Creazione di loghi: una passione o un lavoro? Questo primo articolo lo voglio dedicare alla passione per la grafica e la creazione di loghi, nata dalla mia prima esperienza di lavoro in uno studio di Architettura. Basta guardarsi un pò intorno o navigare sul web per trovare una miriade di loghi creati da soggetti più o meno  professionali, ma io non voglio fare concorrenza a nessuno ma solo mostrarvi e raccontarvi tutto ciò che mi appassiona e che realizzo.

La creazione di un logo non è un processo semplicissimo se non si conoscono gli strumenti tecnici per realizzarli, se non si ha creatività e se non si conosce qualche regola base per renderli unici ed efficaci. Il mio primo logo realizzato è stato ideato per un’azienda di progettazione e realizzazione di mobili su misura http://www.ciacciaarredo.com/.

Realizzo sempre tre immagini per poter dare l’opportunità di scegliere e vi riassumo quali sono i punti principali che considero ogni volta che realizzo un logo:

  1. L’identità dell’azienda: Per creare un logo  bisogna avere ben chiaro qual’è identità dell’azienda, cioè deve essere una sintesi dell’attività e lo deve  comunicare in modo chiaro e deciso all’ambiente esterno.
  2. La semplicità: Per rendere un logo unico e al tempo stesso immediato è estremamente importante adottare una linea grafica semplice e ben definita, con pochi colori e forme e un font leggibile. “Un logo efficace DEVE essere semplice”
  3. Il colore: Il colore non è mai una decisione superficiale, da significato e comunica idee. Contribuisce a dare risalto e “vita” a tutto il logo o a un particolare. E’ importante che il logo si presti bene anche a una visualizzazione in scala di grigi o in bianco e nero per qualsiasi tipo di documento o eventuali scansioni.
  4. Facilmente adattabile: un logo efficace dovrebbe essere adatto a diversi canali e mezzi. Per questo motivo dovrebbe essere progettato in formato vettoriale, per garantire la scalabilità a qualsiasi dimensione ed applicabilità ad ogni supporto.
  5. Unico: Potrebbe sembrare scontato, ma l’unicità in questo mare di icone e simboli rappresenta forse la cosa più difficile da realizzare ed ovviamente anche l’elemento distintivo con un proprio significato.

Per chi vuole approfondire l’argomento ho trovato un sito molto completo e chiaro…mi permetto di consigliarvelo http://www.crearelogo.it/

Elencati i punti per me essenziali, vi mostro le mie idee:

Prima immagine logo
Prima Proposta logo
Seconda proposta
Seconda proposta logo
Terza proposta
Terza proposta logo
Quarta Proposta e Scelta
Quarta Proposta e Scelta logo

Per me, durante la fase di realizzazione dei loghi è importante trovare un giusto equilibrio tra la propria creatività, le esigenze e i gusti del committente. In questo caso il committente preferiva non avere icone e ho cercato di “giocare” con i font creando un carattere unico e personalizzato.

 

 

Commenti disabilitati su Creazione di loghi: una passione o un lavoro?

Comments are closed.