Crea sito

arredamento

Living room restyling

| Ricette D'arredo

Da tempo vi volevo mostrare il progetto di restyling di una sala, ma con l’arrivo dell’estate mi sono distratta dalle belle giornate di sole…come resitere?? 🙂

Il mese di settembre invece, il più delle volte è considerato come un inizio anno…che ne pensate?
Si riprende la routine familiare e lavorativa, si fa un bilancio su tutto quello che si è fatto e cosa ancora c’è da fare, insomma un elenco dei buoni propositi…

Ho trascurato molto la self-list, è vero…ma ricette d’arredo sta assorbendo le mie energie e ne sono soddisfatta, anche perchè grazie al successo di questa categoria ho deciso di iniziare la mia nuova avventura su Etsy e in seguito ve ne parlerò.

Il restyling della sala tratta sostanzialmente di una nuova distribuzione degli arredi esistenti e l’acquisto di nuovi per completare il nuovo stile.

layout ricette arredo

Prima:

sala_com'era

sala_com'era

Il Progetto:

Nel progetto si è data priorità agli arredi esistenti, senza dimenticare l’idea di creare una zona living più ampia e luminosa. Si è pensato di eliminare il tavolo centrale molto ingombrante e sostituirlo con un coffee table. Per aprire lo spazio centrale, gli arredi principali sono stati addossati alle pareti, facendo spazio a un grande e comodo divano bianco.

1 tavola_restyling

2 tavola_shopping list

Dopo:

1_living_youdesign

2_living_youdesign

3_living_youdesign

detail1_living_youdesign

detail2_living_youdesign

detail3_living_youdesign

Commenti disabilitati su Living room restyling

Un eclettismo di stili

| Arredamento

Oggi vi mostro l’appartamento di un ragazzo che è prossimo alle nozze e che vuole cambiare la distribuzione interna delle stanze. Il suo problema nasce dalla necessità di sfruttare nel miglior modo possibile le uniche aperture esistenti e distribuite su un solo lato della casa.

Planimetria attuale
Planimetria attuale

La planimetria che mi ha inviato sottolinea una forma dell’appartamento sfavorevole alla realizzazione di camere regolari e luminose.
Le sue richieste sono:
– Sfruttare le uniche finestre e portefinestre esistenti;
– Avere una zona giorno e una zona notte ben distinte;
– Ambienti più funzionali

Planimetria di progetto
Planimetria di progetto

La priorità è stata sistemare la zona giorno o meglio l’open space vicino all’ingresso e capire gli spazi da percorrere attraverso l’inserimento di arredi indicativi.

Planimetria arredata
Planimetria arredata

La zona giorno è stata arredata in stile etnico scegliendo prevalentemente il colore arancio papaia, abbinato al giallo canarino e al verde smeraldo, che ravvivano lo spazio. Questo tipo di arredamento però si presta ad un ampio ventaglio di combinazioni. Lo stile scelto è molto lontano dallo stile afro molto più legato a materiali come il bambù, il vimini e il teak (un legno particolare) ma si avvicina molto allo shabby chic.

Ingresso
Ingresso

L’ingresso è ampio e luminoso e capta luce direttamente dall’ open space.

Living
Living

Il soggiorno è l’elemento d’unione tra l’ingresso e la cucina, composto di arredi discreti e semplici ma con una spiccata personalità.

Cucina
Cucina

La cucina si sviluppa tutta su un lato rendendo l’ambiente più armonioso e in perfetta sintonia con la restante zona giorno. L’elemento cromatico entra nel progetto con un ruolo chiave, utilizzato per sottolineare i vari ambienti.

Tavolozza dei colori
Tavolozza dei colori

Gli oggetti presenti nelle immagini sono dell’azienda Kare che ha messo a disposizione in formato 3D per SketchUp.

Commenti disabilitati su Un eclettismo di stili

Un look nuovo per il bagno

| Arredamento

Questa mattina vi presento un argomento di cui mi sono accupata. Tempo fa mi ha scritto Anna, una signora che mi ha chiesto qualche consiglio su una futura ristrutturazione del suo bagno.
Nella sua mail ha subito precisato ciò che desidera: rifare il pavimento in piastrelle che, con il passar del tempo si sono graffiate e eliminare la vasca perchè non utilizzata.
Il bagno è uno spazio rettangolare abbastanza piccolo ma riorganizzato potrà essere più funzionale.

Stato di fatto
Stato di fatto

Sono partita dividendo in maniera visiva e non strutturale le varie funzioni: sul lato destro è stato pensato di posizionare centralmente un lavabo moderno e capiente con uno specchio grande per riflettere la maggior quantità di luce possibile, sul lato sinistro invece posizionare i due sanitari, il tutto sottolineato con un gioco centrale di fasce verticali bicolore del rivestimento.
Questa soluzione è stata pensata per dar respiro al mobile che si trova sotto il lavabo, abbastanza ingombrante ma capiente, tranne se non si opta per dei mobili sospesi con design essenziale.

Planimetria
Planimetria
Vista frontale
Vista frontale
Vista lato destro
Vista lato destro
Vista lato sinistro
Vista lato sinistro

I sanitari dalle forme arrotondate consentono di muoversi più facilmente e le protezioni trasparenti della doccia lasciano vedere la parete ampliando la sensazione di ampiezza.
L’eliminazione delle vasca ha consentito di avere più spazio nella parete frontale ed è stato possibile inserire una piccola scarpiera.

Non poteva mancare la paletta dei colori che ho pensato per i rivestimenti su pareti e per il pavimento…
tavolozza colori standard

I colori freddi in sfumature che vanno dal viola al lilla, abbinati a mobili chiari esprimono freschezza e ampiezza e contribuiscono a dare un carattere fresco e giovane alla stanza.
Per pavimento e il rivestimento centrale è stato scelto una tonalità neutra come il beige per esaltare la presenza dei colori freddi.
Attenzione: Quando ristrutturate un bagno come in questo caso è importantissimo chiamare un tecnico per gli impianti di scarico dei sanitari e per l’individuazione della colonna di scarico.

2 Comments

Tante idee per una casa su misura

| Arredamento

Buongiorno!!…:) dopo un lunghissimo tempo di assenza a causa di impegni universitari e non..sono pronta per un nuovo post molto ma molto interessante che spero sia l’inizio di una nuova idea…”Il tuo stile”.

Arredare,riorganizzare le stanze, trovare soluzioni per avere maggior spazio, abbinare colori, aggiungere dei complementi d’arredo ecc.. è sempre un gran problema per chi non ha le idee chiare o per chi si lascia inondare di immagini, di consigli di amici e parenti ecc..

Una giovane e dinamica ragazza che ha acquistato una piccola e accogliente casa in provincia di Bergamo. Dovendo arredarla, mi ha chiesto qualche consiglio sulla distribuzione degli arredi e sugli accostamenti di colori. Le stanze interessate sono la zona giorno, dove la cucina si apre sul salone in modo da formare un luminoso open space e la zona notte in particolare la camera da letto.

I punti forza sono: il soffitto con travi a vista e il parquet entrambi in ciliegio, che rendono questo appartamento elegante e decisamente chic.

Le sue richieste sono state: una cucina funzionale con una piccola penisola, essendo una ragazza molto impegnata. Lo spazio cucina e lo spazio soggiorno ben integrati dal punto di vista cromatico. Una camera da letto intonata al rosso delle pareti.

Planimetria

Note azzurre e sfumature celesti per le pareti della zona soggiorno su una base neutra come il color grigio chiaro ottimo anche per la cucina. Gli arredi, su questa gamma di colori solo per lo più bianchi laccati.

living

living1

In salotto avendo una piccola parete (2.00 metri) a disposizione, abbiamo deciso di organizzarla con un basso mobile tv, un modulo appeso con anta a ribalta e mensole per creare piani di appoggio. Gli elementi sono tutti rettangolari per dare ampiezza alla stretta parete.

living centro

Il cuore del living sono questi piccoli tavolini appoggiati al semplice e moderno tappeto che introducono una nuova variante cromatica più scura.

cucinaLa cucina è essenziale, in laccato bianco e top grigio neutro, colori richiamati anche nella zona soggiorno.

paletta colorLa paletta dei colori utilizzati evidenzia come l’appartamento ha acquisito una spiccata personalità decisa e raffinata.camera da lettoNote più scure invece nella zona notte. Il rosso è un colore molto caldo ed energetico ma attenuato con arredi neutri, bianchi anche in questo caso. Anche in questa stanza troviamo un punto centrale ed è il grande letto nero chester in ecopelle che crea un’interessante atmosfera.  Alle lampade è stata riservata una particolare attenzione, in quanto avendo un soffitto in legno con travi a vista non è stato possibile usare dei lampadari sospesi ma solo da parete e da terra. Sono state scelte per forma e per colore in base alle caratteristiche delle zone. La ragazza ci ha promesso le foto finali appena l’appartamento sarà completato e a noi rimane che aspettare il risultato finale 🙂

Ricordate sempre che i mobili dai colori neutri sono il punto di partenza per tutti gli ambienti dalle dimensioni ridotte ma attenzione all’uso eccessivo del total white, acquistano ampiezza e luce ma perdono di personalità.

Nota: Gli oggetti 3D presenti nei render fotorealistici sono di pura dimostrazione non sono quelli effettivi. I render non sono di alta qualità ma spero che riescano a rendere l’idea..e spero di migliorare con il tempo.:*

 

Commenti disabilitati su Tante idee per una casa su misura

IL SACCOTTO: il gioco delle sedie

| Collaborazioni

 

saccotto

Vi starete domandando se è un animaletto di pezza o un pouf sacco? La mia risposta è entrambi…il Saccotto è a metà tra una poltrona dal sapore informale e un simpatico animale di pezza su cui rotolarsi, sedersi, abbandonarsi che può essere trascinato e abbracciato.

Il saccotto nasce dall’unione di idee di una coppia di architetti, Anna Maestri e Alberto Gasparini, che dopo la nascita del loro bambino hanno deciso di affacciarsi al mondo del design rivolto alle esigenze dei più piccoli e non solo.

SONY DSC Annibale l’elefante
http://www.saccotto.it[/caption%5D

Importante è per me anche sottolineare che è tutto frutto di una capacità progettuale e di una sapienza produttiva tutta italiana, in quanto il ciclo produttivo è affidato ad aziende di lunga tradizione made in Italy. Sono stati utilizzati tessuti di prima qualità provenienti dal mondo dell’arredo ed in particolare degli imbottiti garantendo resistenza, durabilità e lavabilità grazie alla completa sfoderabilità del prodotto.

canguro_blue Dolby il canguro
http://www.saccotto.it[/caption%5D

Che cosa si può pretendere di più da una poltrona? è bizzarra e divertente, in grado di dare agli ambienti un tocco di vivacità, capace di contrastare la diffusa mania di possedere oggetti standard. La plasmabilità dell’imbottitura interna consente una piena libertà e adattabilità a tutti i movimenti e i loro diversi colori permettono ad ogni animaletto di adattarsi perfettamente allo stile di ogni cameretta.

ippopotamo_viola Hippop l’ippopotamo
http://www.saccotto.it[/caption%5D

 

Il Saccotto è un elemento di design che sicuramente non traccerà una tendenza non essendo una classica poltrona ma ha tutte le qualità x essere una novità sorprendente, spiritosa e comoda attenta alle esigenze dei bambini e in grado di dare vivacità a ogni ambiente.

tricheco_sabbia Triky il tricheco
http://www.saccotto.it[/caption%5D

Potrebbe essere anche un’idea regalo considerando che il natale è alle porte…allora vi consiglio di visitare e di approfondire la conoscenza con questi simpatici animaletti sul sito http://www.saccotto.it e seguire il progetto sul blog http://www.ilsaccottodappertutto.com in cui  hanno iniziato la loro conquista nelle vostre case, nei vostri giardini, ovunque vogliano andare, testimoniate dalle foto che li ritraggono.

 

Commenti disabilitati su IL SACCOTTO: il gioco delle sedie

1 2